Verifiche Impianti elettrici - dpr 462/01

Verifiche Impianti elettrici - dpr 462/01

Con l’entra in vigore del dpr 462/01 è cambiata la regolamentazione delle verifiche impianti di terra, impianti elettrici a rischio di esplosione e impianti protezione scariche atmosferiche che prima di tale regime potevano essere effettuate, in regime di monopolio, dagli enti di controllo Statali.

Di fatto si tratta di una apertura al mercato, tramite organismi privati che operano all’ interno di un processo pubblico. Gli enti di controllo come ARPAV ( o ASL) o Inail (ex Ispesl) continuano ad esistere ma svolgono soprattutto una attività di controllo a campione, tranne per alcuni tipi di impianti (a rischio di esplosione) per i quali sono gli unici a poter effettuare l’omologazione.

La normativa è già entrata in vigore abrogando la normativa precedente che era definita dal DPR 547/55. Il DPR 462/01 chiarisce che la messa in esercizio degli impianti di terra e dei dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche non può essere effettuata prima della verifica eseguita dall'installatore che rilascia la dichiarazione di conformità. La dichiarazione di conformità equivale a tutti gli effetti ad omologazione dell'impianto.

Entro trenta giorni dalla messa in esercizio dell'impianto, il datore di lavoro deve effettuare la denuncia dell’impianto elettrico inviando la dichiarazione di conformità all'ISPESL ed all'ASL o all'ARPA territorialmente competenti. L’Ispesl si riserva di effettuare dei controlli a campione. Inoltre lo stesso è tenuto ad effettuare regolari manutenzioni dell'impianto, nonché a far sottoporre lo stesso a verifiche impianti periodiche ogni cinque anni, ad esclusione di quelli installati in cantieri, in locali adibiti ad uso medico e negli ambienti a maggior rischio in caso di incendio per i quali la periodicità è biennale.

Per l'effettuazione della verifiche agli impianti di terra, il datore di lavoro si rivolge all'ASL o all'ARPA o ad eventuali organismi individuati dal Ministero delle attività produttive.

Ursus Impresa Italia vanta una collaborazione con un ente notificato al ministero per effettuare le verifiche impianti  elettrici di cui al DPR 462/01 (verifiche agli impianti di terra, impianti elettrici a rischio di esplosione e impianti di protezione dalle scariche atmosferiche).

Forniamo consulenza su tutti gli adempimenti connessi al DPR 462/01:

  • Valutazione rischio elettrico
  • Comunicazioni agli enti di controllo per cessazioni servizio o modifiche
  • Verifica della situazione relativa all’impianto elettrico
  • Stesura contratti appalto per manutenzione elettrica

I servizi possono essere erogati presso la sede del cliente.


Per tutte le informazioni e preventivi contattarci allo 02.86882883 o mandaci una email a: info@ursusimpresaitalia.it

Indirizzo e contatti

Sede Operativa:
Via Mascagni, 41
27029 Vigevano (PV)

Sede Legale:
Via Giannone, 9
20154 Milano (MI)

+39 02 86882883

Dati Societari

URSUS IMPRESA ITALIA S.r.l. a socio unico

  • Codice Fiscale e Partita IVA: 09806790961
  • Rea MI-2114944
  • Capitale sociale: € 10.000.000