Fondi paritetici interprofessionali

Fondi paritetici interprofessionali

I Fondi Paritetici Inteprofessionali per la formazione continua in ambito sicurezza sono organismi di natura associativa promossi dalle organizzazioni di rappresentanza delle Parti Sociali attraverso specifici Accordi Interconfederali stipulati dalle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori maggiormente rappresentative sul piano nazionale.

La legge 388 del 2000 consente alle imprese di destinare la quota dello 0,30% dei contributi versati all'INPS alla formazione dei propri dipendenti. I datori di lavoro possono chiedere all'INPS di trasferire il contributo ad uno dei Fondi Paritetici Interprofessionali, che provvederà a finanziare le attività formative per i lavoratori delle imprese aderenti.

I Fondi Paritetici Interprofessionali finanziano piani formativi aziendali, settoriali e territoriali, che le imprese in forma singola o associata decideranno di realizzare per i propri dipendenti. Oltre a finanziare, in tutto o in parte, i piani formativi, finanziano anche piani formativi individuali, nonché ulteriori attività propedeutiche o comunque connesse alle iniziative formative.

I Fondi per la formazione continua fino a oggi costituiti e autorizzati, rappresentativi di una larga parte del mondo delle imprese e dei lavoratori. Ogni azienda può liberamente scegliere a quale aderire, non essendo vincolante il settore d'attività in cui opera.

GESTIONE DEI PIANI FORMATIVI AZIENDALI

Con riferimento alle opportunità di finanziamento della formazione offerte dai Fondi Paritetici Interprofessionali, Ursus Impresa Italia offre ai suoi clienti un servizio completo e integrato alla formazione e consulenza, curando ogni fase del processo di gestione del finanziamento, a partire dalla sua intercettazione fino alla liquidazione finale dei contributi. In concreto:

  1. Progettazione:
    Svolgimento di tutte le attività utili e necessarie per una corretta presentazione della richiesta del finanziamento.
    • A. Tecnica: studio di fattibilità tecnica e rilevanza strategica dell'offerta di finanziamento, predisposizione della documentazione richiesta e stesura del progetto su formulario cartaceo e/o on-line su applicativo dedicato, valutazione degli impegni economici necessari tenuto conto dei vincoli imposti dalla normativa di riferimento.
    • B. Didattica: definizione ed elaborazione degli obiettivi, contenuti, metodologie, materiali e strumentazioni didattiche occorrenti.
  1. Gestione in itinere:
    Svolgimento di tutte le attività utili e necessarie per una corretta gestione del finanziamento.
    • A. Amministrazione: costante monitoraggio dello stato di avanzamento del progetto sotto il profilo fisico, finanziario e procedurale, predisposizione della documentazione richiesta dagli uffici competenti per l'avvio, la gestione e la conclusione dell'attività didattica, gestione dei rapporti con l'ente finanziatore finalizzati all'espletamento, su applicativo dedicato e/o modulistica predefinita, degli adempimenti amministrativi ed organizzativi che interessano l'attività didattica, acquisizione e verifica di tutti i documenti comprovanti la capacità di consuntivazione delle varie voci di spesa.
    • B. Coordinamento: attività di confronto e aggiornamento periodico con i referenti aziendali per la circolazione e la trasmissione di dati e informazioni di rilevanza per l'ottimale svolgimento del progetto dal punto di vista tecnico.
    • C. Tutoraggio: predisposizione, consegna in loco e ritiro dei registri formativi, illustrazione ai soggetti in formazione e ai docenti delle corrette procedure di compilazione degli stessi e successiva verifica, presenza in aula per la raccolta di eventuali criticità organizzative, didattiche e ambientali e loro risoluzione.
  1. Rendicontazione:
    Svolgimento di tutte le attività utili e necessarie per una corretta rendicontazione e liquidazione del finanziamento.
    • A. Predisposizione rendiconto periodico (se previsto) e finale di spesa: sulla base dei documenti comprovanti la consuntivazione delle varie voci di spesa, compilazione su apposito formulario, cartaceo e/o on-line, di tutti i dati e le informazioni richieste per la corretta richiesta di saldo parziale (se previsto) e finale.
    • B. Preparazione verifica/audit rendicontale: Supporto e assistenza ai referenti aziendali nella fase di pre-verifica, con particolare riferimento al controllo dell'ordine, pertinenza e correttezza della documentazione da esibire in verifica e l'organizzazione tecnica e logistica della verifica stessa.
    • C. Assistenza in verifica: presenza e affiancamento ai referenti aziendali durante la verifica/audit da parte dell'ente finanziatore.

Ursus Impresa Italia offre consulenza gratuita per la gestione dei piani formativi aziendali.


Per tutte le informazioni e preventivi contattarci allo 02.86882883 o mandaci una email a: info@ursusimpresaitalia.it

Indirizzo e contatti

Sede Operativa:
Via Mascagni, 41
27029 Vigevano (PV)

Sede Legale:
Via Giannone, 9
20154 Milano (MI)

+39 02 86882883

Dati Societari

URSUS IMPRESA ITALIA S.r.l. a socio unico

  • Codice Fiscale e Partita IVA: 09806790961
  • Rea MI-2114944
  • Capitale sociale: € 10.000.000